Gli intolleranti al lattosio possono bere latte crudo!!!???

Ancora fake che circolano su internet senza nessun riguardo per la scienza e la verità. Ancora una volta un’idea senza presupposti scientifici!
Per “latte crudo” si intende latte appena munto, refrigerato a 4 gradi centigradi, trattato a temperature non superiori a 40 gradi e poi trasportato e distribuito secondo i migliori standard igienici.
L’idea diffusa sarebbe quella che, visto che non sottoposto a pastorizzazione, conservi dei batteri “buoni” in grado di migliorare l’assorbimento del lattosio nelle persone intolleranti a questo disaccaride in quanto prive dell’enzima “lattasi”. Bene questa idea è suggestiva, ma completamente sbagliata!!!
Ciò è stato dimostrato da alcuni studi di carattere scientifico molto attendibili, basati sul breath test, un esame non invasivo che misura la quantità d’idrogeno che viene espirata dai polmoni dopo la somministrazione di lattosio e che segnala il deficit di lattasi. Fra latte crudo e latte pastorizzato, cioè riscaldato a 72 gradi centrigadi, non esistono differenze nel contenuto di lattosio e quindi neanche per le persone affette da questa patologia!!
Per gli intolleranti resta soltanto bere latti delattosati o vegetali!!
O al più un bel bagno nel latte!!

Dr.ssa Roberta Sabellico

Roberta Sabellico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *