Con molta attenzione si fa colazione.

Cit: Tiziano De Santis

Noi italiani siamo abituati per tradizione a consumare una colazione dolce al mattino e stesso accompagnata da troppi grassi!! Come: cornetto e cappuccino, latte e cereali, fette biscottate e marmellata, ma capita poco dopo, nella mattinata, di avvertire un buco nello stomaco che ci convince di aver consumato la colazione fatta e che quindi possiamo mangiare di nuovo, magari altri zuccheri.

Mi dispiace dirvi che non è così!!! Questo succede perché abbiamo introdotto troppi zuccheri, pochi nutrienti, c’è stato un picco glicemico che ha attivato l’insulina che abbassando la glicemia, proporzionalmente al picco glicemico, il nostro corpo si trova a dover ripristinare gli zuccheri nel sangue . Nel frattempo però le calorie introdotte sono state accumulate nelle cellule e non consumate come si potrebbe pensare dalla nostra fame!! E così ingrassiamo!

Una colazione equilibrata contribuisce a mantenere la glicemia sanguigna nella giusta quantità in modo da non scatenare attivazioni insuliniche incontrollate. Introdurre carboidrati complessi, pochi zuccheri, proteine (animali o vegetali), giusta quantità di fibre (solubili e insolubili) vitamine e Sali minerali; rende il nostro corpo vitale e pieno di energia più a lungo senza cali glicemici e attacchi di fame!!

Quindi largo a colazione più proteiche e meno glucidiche😊

Roberta Sabellico

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *